FAQ Scuola di Volo

– Quale è l’età minima per diventare pilota di aliante?

L’età minima di legge per accedere alle licenze di pilotaggio è di 16 anni compiuti. I minorenni che intendono iscriversi alla scuola di volo devono presentare il consenso scritto da parte dei genitori.

– Quale è l’iter per conseguire la licenza di pilotaggio?

L’aspirante allievo pilota può presentarsi presso il nostro campo di volo e richiedere tutte le informazioni e le pratiche per iniziare la scuola di pilotaggio aliante.
Il primo passo da compiere è superare la visita medica per ottenere l’idoneità al volo, la segreteria dell’AeC rilascia all’aspirante allievo un modulo di richiesta da esibire all’atto della visita medica di idoneità.
Tale visita deve avere luogo in uno dei due Istituti di Medicina Legale dell’Aeronautica Militare
Gli IML sono tre sul territorio nazionale: uno nel centro di Roma (con distaccamento a Bari), l’altro nella periferia di Milano, ubicato vicino al sedime aeroportuale di Milano-Linate.
La scelta tra i due centri è a discrezione dell’aspirante allievo. La Scuola di Volo, dispone delle domande di presentazione per entrambi gli istituti. L’IML di Roma è piuttosto comodo in quanto è molto vicino alla stazione centrale di Roma-Termini (circa 10 minuti a piedi). Per Milano occorre necessariamente l’auto e maggior tempo.
E’ compito dell’allievo provvedere alla prenotazione obbligatoria. La visita medica presso l’IML costa 152 euro (158 per le donne).
L’allievo deve esibire la domanda di visita rilasciata dalla nostra Segreteria presso l’accettazione dell’IML. Occorre presentarsi entro le ore 8.00 e a digiuno (il prelievo del sangue è il primo step).

IMPORTANTE: gli aspiranti allievi pilota che in passato abbiano subito gravi traumi (specialmente cranici), patologie rilevanti o interventi chirurgici complessi devono esibire un certificato del medico curante che attesti la loro completa guarigione, la non assunzione di psicofarmaci e l’assenza di particolari sintomi ricorrenti che possono seriamente ostacolare l’attività di pilotaggio.

Una volta che l’allievo pilota ha ottenuto l’idoneità sanitaria al volo, può consegnare il modulo alla segreteria della Scuola di Volo che archivierà la pratica. Il certificato di idoneità sarà restituito all’interessato quando avrà superato l’esame finale di brevetto.
Ottenuta l’idoneità medica l’allievo consegnerà il certificato alla segreteria dell’AeC assieme alla copia di un documento di riconoscimento valido. Sarà compito della Scuola di Volo inoltrare la comunicazione alla DCA ENAC di Firenze-Pisa. L’aspirante pilota otterrà quindi il titolo di allievo pilota ed è quindi autorizzato a volare nel posto anteriore dell’aliante scuola assieme all’istruttore.
Egli riceverà anche il libretto di istruzione. Sarà compito dell’allievo riportare tutte le ore di volo nell’apposita tabella dei riporti orari. L’allievo pilota dovrà prendersi cura del suo libretto che lo accompagnerà durante tutto l’iter della scuola.
L’allievo vola a doppio comando e solo pilota fino a maturare l’attività di volo prescritta (13 ore di volo e 40 decolli).
Ciccando qui potete visionare tutte le missioni da svolgere.
Contemporaneamente al programma pratico si terrà anche quello teorico.
Una volta maturata l’attività di volo necessaria l’allievo pilota deve superare un pre-esame interno (pratico e teorico). Se l’esito è positivo l’allievo pilota viene presentato all’esame ufficiale.

– Quali sono i documenti che devo presentare per essere ammesso alla scuola di volo?

I documenti necessari sono 3, elencati per priorità:

1) Certificato di idoneità sanitaria rilasciato dall’IML (vedi sopra)

2) fotocopia di un documento di riconoscimento valido

3) Modulo di comunicazione ENAC. L’Ente Nazionale Aviazione Civile deve essere informata sulle generalità dell’allievo pilota e soprattutto sulla regolare certificazione medica. La comunicazione alla DCA ENAC viene inoltrata quando l’allievo è in possesso del certificato medico, del documento di riconoscimento e regolare iscrizione alla Scuola di Volo.
Queste documentazioni saranno conservate dalla Segreteria della scuola per tutta la durata del corso. Essi verranno restituiti al legittimo interessato una volta ottenuta la licenza di pilota.

– So che è richiesto il Nulla Osta della Questura prima di iniziare l’attività di volo, perché voi non lo richiedete?

Al momento, la normativa italiana non obbliga gli aspiranti allievi piloti a fornire un documento di Nulla Osta da parte della Questura prima di iniziare l’attività di volo.

– Quanto dura il corso di pilotaggio?

La durata del corso non è quantificabile con precisione in quanto dipende da molteplici fattori, primo fra tutti l’impegno, la dedizione e le capacità dell’allievo. In secondo luogo la presenza degli istruttori sul campo o le giuste condizioni meteo (è assurdo e controproducente portare in volo un allievo che deve fare il primo volo di ambientamento in condizioni di vento forte e turbolenza). Generalmente i tempi per diventare pilota sono stimati attorno ai 12 mesi.

– Quando si svolge la scuola?

L’attività di scuola si svolge quasi esclusivamente in concomitanza con la regolare apertura dell’AeC, cioè nei week-end e durante i festivi. Talvolta possono essere organizzate delle giornate di apertura straordinaria nei giorni feriali. In ogni caso verrà sempre data tempestiva comunicazione agli allievi tramite la nostra mailing list. Generalmente sul nostro campo di volo c’è attività di scuola per tutta la giornata del sabato.

– In che periodo iniziano i corsi?

La scuola di volo è operativa tutto l’anno e i corsi avvengono a rotazione continua. Gli istruttori si prendono cura contemporaneamente degli allievi maturi prossimi all’esame e di quelli alle prime armi. Si può iniziare in qualsiasi momento, specialmente nei mesi invernali.

– Una volta superato l’esame, quali sono i tempi di attesa per ottenere la licenza?

In media intorno ai 20 giorni. Anche se l’esame finale è stato superato, il neo-pilota non può volare fino a quando non gli sia stato rilasciato la licenza di pilotaggio che dovrà avere sempre con se ogni volta che vola.

– La licenza ha una scadenza di validità ?

La licenza ha una validità annuale. Per il mantenimento di tale licenza occorre maturare la prescritta attività di volo che ammonta esattamente a 4 ore totali di cui almeno due negli ultimi sei mesi. La licenza ha anche una scadenza temporale fissata in cinque anni.
Per le pratiche di rinnovo occorre presentarsi presso qualsiasi sede DA Enac ubicate negli aeroporti nazionali.

– Una volta ottenuta la licenza posso volare da solo?

Ottenuta la licenza si diventa ufficialmente piloti di aliante e si è quindi autorizzati a volare su qualsiasi aliante, anche da solo pilota. Questo vuol dire che si può volare subito su un aliante privato. Per quanto riguarda l’utilizzo degli alianti della flotta sociale, secondo il regolamento interno, il nuovo pilota è autorizzato a volare solo sull’aliante su cui ha fatto scuola, ha eseguito i voli solista e ha portato a termine l’esame. Per volare come pilota solista o pilota in comando sugli altri alianti dell’AeC Volovelistico del Mugello è necessario prima compiere una serie di voli con dei piloti esperti e alla fine con un istruttore che rilascia l’abilitazione alla macchina.

– Superato l’esame, ma non ancora in possesso della licenza, posso volare da solo o come pilota in comando?

No, è necessario aver ricevuto la licenza che viene rilasciata dalla circoscrizione ENAC più vicina. In questo caso quella di Firenze (Aeroporto Vespucci).

– Sono già titolare di licenza di pilota privato (oppure commerciale o militare) di aereo a motore, ho diritto ad una riduzione delle ore necessarie per la scuola?

Certamente, il programma totale di volo (13 ore e 40 decolli) viene esattamente dimezzato per quanto riguarda i possessori di brevetto a motore.

– Quando posso cominciare a portare in volo passeggeri non piloti?

Secondo le vigenti normative un pilota è autorizzato a portare in volo i passeggeri quando ha all’attivo un totale di 30 ore di volo (ore di scuola comprese).

– Per quanto tempo la visita medica resta valida? Al momento della scadenza devo nuovamente recarmi all’IML?

L’idoneità medica, ottenuta per la prima volta durante la visita all’IML, deve essere rinnovata periodicamente. Fino al compimento del 50° anno di età la visita ha validità per due anni. Oltre i 50 anni la visita deve essere rinnovata ogni anno.
Per il rinnovo non è necessario presentarsi all’IML (dove peraltro è comunque possibile effettuare il rinnovo). E’ sufficiente superare il controllo medico che viene effettuato anche a Firenze da ufficiali medici autorizzati.

per ogni ulteriore questione contattare la scuola di volo a questo indirizzo:

info@mugellogliding.aero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...